lunedì 15 febbraio 2010

La Rete sfida Mediaset: "Spegniamo il megafono del berlusconismo"


Mancano appena venti giorni ma la sfida, lanciata da alcuni utenti di Facebook, si annuncia interessante. Parola d'ordine? Spegnere Mediaset per una settimana, dal primo al 7 marzo, mandare in malora Grandi Fratelli e Marie De Filippi e con loro le entrate pubblicitarie dell'azienda del premier o, come la definiscono gli organizzatori, "il megafono del berlusconismo". Un braccio di ferro, quello tra Facebook e Mediaset, che riprende le grandi campagne degli anni '90 che, promosse da "Boicotta il Biscione", riuscirono a ridurre fino al 5% gli introiti pubblicitari. Già qualche migliaio gli iscritti alla pagina "1-7 marzo, una settimana senza Mediaset" ma i numeri tendono a salire così come anche l'entusiasmo che l'iniziativa comincia a riscuotere nel social network. E se per l'iscritta Marcella Menna non occorre "nessuno sforzo per non guardare il nulla" per Veronica Urban invece "non sarà facile (tutti i programmi che guardo sono su mediaset - vedi: simpson, griffin, film in prima serata ecc- ) ma ci proverò! l'idea mi piace un sacco!" Per gli organizzatori questa sfida potrebbe "come per il No Berlusconi Day, tradursi in una grande mobilitazione di massa". La sfida è aperta. Il 7 marzo conosceremo il risultato. Questo blog, intanto, aderisce all'iniziativa.

La pagina Facebook dell'iniziativa

29 commenti:

  1. OK, BUONA IDEA, MAA SARà DIFFICILE, ORMAI C'E TROPPA GENTE UBRIACA , DI TT STE CAZZ.. CHE CI RIFILANO

    RispondiElimina
  2. io sono anni che nn guardo la televisione; non è difficile, internet puo supplire tranquillamente e se proprio siete in crisi di astinenza da monitor beh...... scaricatevi, noleggiate, comprate o fatevi prestare qualche buon film.
    E in ogni caso se arrivate a questo limite... cogliete l'occasione per riflettere quanto siete tossici di televisione

    RispondiElimina
  3. ma per fsvore, quante stronz.....ate!!!

    RispondiElimina
  4. finché i dati di ascolto li misurerà l' auditel questi tipi di iniziative non serviranno.
    bisogna colpire l' auditel, non mediaset, è una truffa quella dei dati di ascolto

    RispondiElimina
  5. Magari ma parliamo di pura fantascenza....che bello veder crollare la stupidità mediaset

    RispondiElimina
  6. partecipo volentieri...poichè da quando esiste mediaset guardare la tv è avvilente...

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. e perchè pagare il canone rai poi????

    RispondiElimina
  9. una sana settimana! Io cmq non la guardo la tv...ihihih

    RispondiElimina
  10. Mi immagino che chi è iscritto a questo gruppo già non guardi le lobotomizzanti reti mediaset...speriamo che si sveglino anche altri..divulghiamo la notizia il più possibile mettendola come frase di FB.
    Ciao

    RispondiElimina
  11. GRUPPO BOICOTTAGGIO MEDIASET
    http://www.facebook.com/pages/IO-BOICOTTO-BERLUSCONI-E-IL-SUO-MEDIA-IMPERO/310777376045?created&v=wall#!/pages/IO-BOICOTTO-BERLUSCONI-E-IL-SUO-MEDIA-IMPERO/310777376045?v=wall

    RispondiElimina
  12. ormai sono anni senza mediaset per me xD

    a bomba con internet

    RispondiElimina
  13. per me non cambia nulla qualche programma rai, qualche film senza pubblicità e tanta tanta rete

    RispondiElimina
  14. Se non siete nell'auditel non serve a nulla . L'unica cosa da fare è non comperare i prodotti pubblicizzati sulle sue reti.Guardate Mediaset e saprete cosa non comprare. Se siamo accorti in poco tempo non rinnoveranno i contratti pubblicitari ed avremo raggiunto un obbiettivo migliore !

    RispondiElimina
  15. Figuriamoci se lo spettatore-tipo dei programmi di Maria De Filippi potrebbe mai aderire a questa iniziativa...!!!! Io comunque la TV l'ho spenta a ottobre scorso, e non avrei mai immaginato di sentire tanti benefici.. lo consiglio a tutti.

    RispondiElimina
  16. Proviamoci.... da parte mia sono stufo di tutte queste trasmissioni da decerebrati che ci propinano e non solo merdaset, ma anche mamma rai, con i vari pacchi contropacchi , isole dei famosi ecc.ecc..... Da parte mia già da un bel pezzo boicotto l'informazione TG5/Studio Aperto/TG4Lecca a fronte dei tg regionali. Quindi avanti così PROVIAMOCI.

    RispondiElimina
  17. niente di più facile

    RispondiElimina
  18. Già fatto!!!!!!!!!! da parecchio tempo ciao

    RispondiElimina
  19. non ho più la tw da mezza vita.....BUTTATELA anche voi!

    RispondiElimina
  20. tutto ciò è inutile. Auditel registra solo i dati delle famiglie campione monitorate.

    RispondiElimina
  21. Stiamo diventando un paese del terzo mondo ragazzi...purtroppo (e dico purtroppo) mi vergogno di essere italiano.

    RispondiElimina
  22. Non vedo Mediaset (TV spazzatura)da sempre non mi sarà difficile

    RispondiElimina
  23. Da anni mi limito a guardare solamente Rai 3 e poca roba del suo palinsesto ... quella che ritengo giusta ... facessero tutti così sarebbe un buon passo per migliorare ...

    RispondiElimina
  24. d'accordo con l'ultimo commento:rai tre,rai due(solo annozero) e merd€set si kuando ce kualke film decente ma nn guardo mai la pubblicita o kmq me ne frego..ah a volte anke la7....

    RispondiElimina
  25. da quando sono passato al digitale tutti i canali mediaset sono in fondo alla lista, in questo modo non c'è da fare nessuno sforzo per non guardarli, trovo sempre qualcosa di più interessante prima di arrivarci...

    RispondiElimina
  26. ciao a tutto il popolo viola. sono d'accordo su tutto,ma dobbiamo anche fare una analisi piu' profonda della nostra societa'....siete sicuri che la televisione possa cosi' fortemente influenzare...non avete mai pensato quanta televisione abbiamo concesso ai nostri figli e quanta poca cultura e quindi scarsa proprieta'di analisi abbiamo trasmesso loro....io guardo poca televisione e non concedo a nessuno mezzo di entrare nella mia vita e tanto meno nella mia mente.....berlusconi e le sue reti esistono solo perche' il popolo italiano lo ha permesso e spero che al piu' presto si ravveda!!!!!!per fortuna esiste quella parte sana della societa' che rifiuta il consumismo...ma ricordiamoci che anche ora stanno salvando il capitalismo sulle nostre spalle dopo che loro stessi lo hanno fatto crollare per avidita' di potere economico in particolare,in quanto si sa senza quello oggi non si e' leader....massimo p.

    RispondiElimina
  27. E già da un pezzo che non guardo mediaset, ma non per mia volontà, nè perhè appartiene al padrone, ma per via delle idiozie che propone!

    RispondiElimina
  28. io non guardo mediaset da anni... non sono riuscita neanche a tifare per il "Milan" che preferivo...Era ora....

    RispondiElimina

Archivio blog