martedì 13 aprile 2010

E l'Udc propone l'istituzione del consigliere comunale a vita


La notizia è di quelle cui si fa fatica a credere. Eppure, quando si tratta di consolidare gli interessi della casta, i nostri politici non pongono limiti alla fantasia né al buonsenso. La crisi? I deficit delle casse comunali? E chi se ne frega: se ci sono priorità vanno affrontate. Per esempio, quella dell'istituzione del consigliere comunale a vita, una sorta di senatore bonsai che manterrebbe stipendio e diritto di voto (seppur consultivo) anche dopo la scadenza del proprio mandato. Il privilegio sarebbe riservato agli ex sindaci. La proposta, già depositata alla Camera, è del parlamentare dell'Udc Domenico Zinzi (nella foto), neo presidente della provincia di Caserta.

11 commenti:

  1. E' giusto come campano sti poracci altrimenti visto che non hanno mai lavorato?

    RispondiElimina
  2. Per completezza, il link che rimanda al testo della suddetta proposta di legge:

    http://web.camera.it/_dati/leg16/lavori/schedela/apriTelecomando_wai.asp?codice=16PDL0030090

    RispondiElimina
  3. Domenico Zinzi, ma che schifezza di proposta è questa, dovete sparire dalla vista, avete rotto il C..BIP..O , non hanno un minimo di rispetto per nessuno, che Dio vi punisca a dovere prima possibile.

    RispondiElimina
  4. A vedere le proposte che fanno, mi sembra che li abbia già puniti abbastanza privandoli del ben dell'intelletto e del buon senso.

    RispondiElimina
  5. sicuramente il presidente pulcinella firma la legge subito, anche se ancora non esiste!!!

    RispondiElimina
  6. Senza parole!!!!!L'analfabetismo giuridico e/o costituzionale di questa vil genia è disarmante roba da cabaret.Nessun altro commento è possibile.

    RispondiElimina
  7. Se, per assurdo (?), la proposta passasse alla Camera come parte di un disegno di legge, ci ritroveremmo a dover pagare anche per un peso morto in consiglio comunale, oltre ai pesi morti che paghiamo in provincia. E visto che sarebbero consiglieri comunali a vita, non potremmo neanche sperare nell'abbandono della carica. Ci sarebbe un solo modo per liberarci di un consigliere a vita, ma per la legge dello stato italiano è reato, quindi ciao, col cavolo che ce li leviamo dal groppone. Urca urca tirulero.

    RispondiElimina
  8. non solo l'UDC è ondivoga, non si sa mai con chi stia, ma è anche incoerente con se stessa. Non ha sempre parlato di riduzione del personale istituzionale?

    RispondiElimina
  9. ...che faccia di c......

    RispondiElimina
  10. Ma insomma!
    Roba da Medio Evo, non hanno più ritegno !!!! (Che scema! Dimenticavo, la parola ritegno è stata depennata dal loro vocabolario!) Anna R.

    RispondiElimina
  11. ma chi e' sto tronzo..siamo tropo buoni ragazzi..basta con questo buonismo , abbiamo tutti paura di essere denunciati e diperdere liberta e patrimonio!!!
    DOMENICO ZINZI VAI A SPLARE LA MERDA NELLE STALLE DELLE VACCHE

    RispondiElimina

Archivio blog